Tatiana Zorri da tris, quando la classe non ha età

tatiana zorri i bassotti
La Zorri si è mossa subito da leader nella sua nuova casa (foto Pino Zann MegaZpm)

Meglio di così non avrebbe potuto immaginare il suo esordio nel futsal: Tatiana Zorri si è calata perfettamente nella parte e I Bassotti fanno già paura

Tatiana Zorri è stata un fulmine a ciel sereno scatenatosi sul mondo del futsal. Da poco più di un mese veste la maglia de I Bassotti e nella prima di campionato ha fatto che mettere le cose in chiaro sin da subito: una tripletta vale più di mille parole per dire quanto l’età anagrafica non conti. Il campo non è quello a cui è abituata e che l’ha resa popolare nei suoi 20 anni di carriera ai massimi livelli, ma l’ex centrocampista della nazionale  di calcio a 11 sa ancora dire la sua: «Sono dell’idea che si possa sempre migliorare». Con umiltà e cuore la Zorri si è messa a disposizione di Nicola Caprio dopo l’esperienza come allenatrice del Luserna calcio a 11: «Le ragazze sono splendide e mi hanno accolto molto bene. Mi danno indicazioni sui movimenti e accettano i miei consigli da veterana del mestiere. Mi manca l’odore dell’erba, ma nel futsal posso trovare nuovi stimoli, è un gioco veloce, che non annoia mai». I Bassotti iniziano più che bene la loro avventura nel campionato di A2 con una vittoria 9-2 contro il Sassoleone già incontrato e superato in coppa Italia la scorsa primavera.

Clicca qui per classifica e classifica marcatori

«Per ora come obiettivo abbiamo la salvezza – commenta cauta la Zorri –  ma forse andando avanti potremmo puntare a qualcosa di più». Vero è che la squadra di capitan Marrari deve ancora lavorare molto e amalgamare i diversi innesti arrivati a settembre, ma le premesse sono più che buone. Entusiasta, come sempre mister Caprio: «Era molto importante cominciare con il piede giusto», e per la Zorri solo complimenti: «Semplicemente splendida! Per una persona come lei che a 40 anni si rimette in gioco in uno sport totalmente diverso dal calcio a 11, ci sono solo parole di elogio. È umile e ha tanta voglia di crescere ancora e il risultato è la sua prestazione di ieri. E sono convinto che sarà così anche nelle partite più difficili».

Clicca sulle partite per consultare i tabellini completi

I Bassotti-Sassoleone

Noalese-Real Fenice

Decima Sport Camp-Top Five

Granzette-San Pietro

Flaminia-Trilacum

Audace Verona-Torres

Grazia Tomassetti