Torneo delle Regioni calcio a cinque Juniores Piemonte VdA-Veneto 7-2

torneo delle regioni calcio a cinque
La carica di Matteo Lupo nell'abbraccio con tutti i ragazzi a fine gara

Mostruosa prestazione della Juniores di Piemonte e Valle d’Aosta che conclude il poker di qualificazioni alle semifinali del Torneo delle Regioni calcio a cinque

Da scrivere a caratteri cubitali: C-A-P-O-L-A-V-O-R-O. La Juniores di Piemonte e Valle d’Aosta elimina dalla competizione il Veneto e finalizza un clamoroso poker in semifinale. Mai nella storia del comitato regionale piemontese-valdostano, il futsal aveva portato tutte le sue selezioni a un passo dalla finale. Dopo la vittoria agevole dei Giovanissimi sul Trentino, quella oltremodo sofferta degli Allievi sulla Liguria e quella in epica rimonta della Femminile sull’Abruzzo, è toccato ai ragazzi di Matteo Lupo incastonare l’ultima gemma, quella più preziosa per lignaggio dell’avversario e valore della prestazione. Sfida che si preannunciava equilibratissima e che nel primo tempo è stata tale, con i veneti a ribaltare il vantaggio siglato Ghouati. Ci si aspettava un leit-motiv simile nella ripresa e invece Ibra Ghouati e compagni hanno confezionato i venti minuti perfetti: per intensità, ritmo, concentrazione e carica agonistica. Il capitano e Kekko Itria hanno battuto a più riprese il portiere veneto, trafitto anche dal lupo lanzese Airola, simbolo di una “panchina” che con i vari Jardine e Raso ha garantito minuti di quantità e qualità a supporto dei top player. E senza dimenticare l’apporto di un Cazzin in crescita di condizione e di un Sanfilippo vero polmone destro (e forse anche sinistro…) di questa squadra. Veneto completamente alle corde dal fischio iniziale della ripresa alla sirena, una prova di talento, forza e furore che non può non far pensare in grande. Anche al cospetto di un Lazio, avversario di domani, che avrà dalla sua tradizione e un paio di giocatori brasiliani. Ma con un PVA così, sognare è lecito, anzi obbligatorio.

PIEMONTE VDA-VENETO 7-2

RETI: pt 13’52” Ghouati (P), 16’30” Vettore (V), 17’47” Cerantola (V); st 0’39” Ghouati (P), 5’37” Itria (P), 6’31” Ghouati (P), 10’04” Airola (P), 11’21” Ghouati (P), 18’02” Itria (P)

PIEMONTE VDA: Morando, Berardelli, Itria, Manzari, Jardine, Sanfilippo, Raso, Ghouati, Airola, Cazzin, Greco. All. Lupo.

VENETO: Feverati, Varotto, Balaban, Vettore, Scarparo, Mattiola, Guerci Sanchez, Duda, Palan, Facchin, Cerantola, Fahmi. All. Zanella

QUARTI DI FINALE
A 26/04/2018 17.00 Veneto – Piemonte VdA 2-7
B 26/04/2018 17.00 Lazio – Friuli 6-2
C 26/04/2018 17.00 Lombardia – Sicilia 2-4
D 26/04/2018 17.00 Molise – Calabria 3-5

SEMIFINALI
1 27/04/2018 17.00 Piemonte VdA-Lazio –  “Pellini” Perugia
2 27/04/2018 17.00 Sicilia-Calabria –  “Palapaternesi” Foligno

FINALE
28/04/2018 17.00 Vincente gara A/B Vincente gara C/D “Palapaternesi” Foligno