Ultima Legione, 6 metri sopra il cielo

Scoppiettante sfida di Summer Cup con Ultima Legione che si impone grazie alle parate di Tortorelli e al rigore decisivo di Florio

Tra Ultima Legione e Tazz e bicchieri la differenza la fanno 6 metri che sono quelli che, al 21′ del secondo tempo, dividono Florio e Di Parigi con il primo che non si fa ipnotizzare e dopo una breve rincorsa realizza il rigore decisivo. Tra Ultima Legione e Tazz e bicchieri la differenza la fa però anche “Magneto” Tortorelli capace di salvare azioni dei gialloblu con interventi prodigiosi che convincono capitan Cidda a richiedere il processo di santificazione per il proprio portiere. Tra Ultima Legione e Tazz e bicchieri lo spettacolo è unico in una gara nella quale è successo veramente di tutto. Si gioca a tutta da circa un quarto d’ora quando capitan Cidda, in panchina, mormora tra sé e sé: “Questa è sul filo” e mai previsione fu più giusta: pronti via e i bianchi provano a scappare avanti con Barone e Chiummento ma Flavio Giacco riesce a tenere gli avversari nel mirino piegando la resistenza di Tortorelli che fin da subito inizia a dispensare miracoli. Le squadre non si risparmiano e inizia il gioco delle coppie: tra i gialloblu sono Flavio Giacco e Roagna a cercare l’intesa giusta per scardinare la difesa avversaria mentre, tra i bianchi, è il duo BaroneMarafioti a tenere in apprensione Di Parigi. I legionari riescono a essere sempre davanti nel risultato ma i gialloblu non li fanno scappare via e nel finale, dopo che Beltrando colpisce nella stessa azione due volte lo stesso palo, Stojanovic combina con Flavio Giacco e acciuffa il pareggio.

Il riposo di metà tempo sembra giovare ai legionari che rientrano carichi e nei primi cinque minuti travolgono gli avversari: Chiummento, Barone e Giannone fanno volare i bianchi a +3, massimo vantaggio! Il Tazz e bicchieri serra i ranghi e non crolla, anzi dimostra si saperci fare con l’assalto all’arma bianca e a nulla servono le urla, e i miracoli, di Tortorelli tanto che nel segno dei Giacco si capovolge la situazione: prima Flavio inaugura la rimonta poi, dopo la rete di Tropini, è Manuel ad acciuffare il pareggio con una bomba da fuori ed infine è di nuovo Flavio a mettere la freccia e firmare il sorpasso con un gran gol che fa esplodere i gialloblu mentre ammutolisce i legionari. Il silenzio dei bianchi non è eterno perché Marafioti, evidentemente stimolato dalla gran realizzazione di Flavio Giacco, ridona fiato alle trombe firmando il pareggio con una gemma.  Alla fine, anche se forse il pareggio sarebbe il risultato più giusto, una sfida del genere ha bisogno di un vincitore ed ecco che Di Parigi in uscita travolge Marafioti al limite dell’area: per il direttore di gara non ci sono dubbi e assegna la massima punizione. Così alla fine la decide Florio ma non prima che Tortorelli firmi il miracolo più bello lasciando tutti esterrefatti con un balzo acrobatico che gli perde di negare la rete a Stojanovic.

SUMMER CUP – GIRONE B

L’ULTIMA LEGIONE – TAZZ E BICCHIERI: 9-8

MARCATORI: pt 2’03” Barone, 3’51” Chiummento, 5’36”, 16’07”, 22’55” Giacco F., 15’31”Florio, 19’44” Marafioti, 24’29” Stojanovic; st 1’20” Chiummento, 2’03” Barone, 6’31” Giannone, 8’23”, 15’57” Giacco F., 10’23” Tropini, 14’55” Giacco M., 18’53” Marafioti, 20’37” Florio (rig.).

L’ULTIMA LEGIONE: Tortorelli, Barone, Beltrando, Chiummento, Cidda, Florio, Giannone, Marafioti.

TAZZ E BICCHIERI: Di Parigi, Stojanovic, Tropini, Giacco M., Giacco F., Roagna, Bonesso.

NOTE: Ammonito Di Parigi.

MIGLIORI IN CAMPO: Tortorelli – Giacco F.

Tazz e Bicchieri