Under 19 semifinale scudetto: Alma Salerno partenza sprint e la finale è servita

La festa dell'Alma Salerno

Nella semifinale scudetto i campani hanno ragione dell’Antenore Padova grazie ad un approccio decisivo: oggi la finale con il Regalbuto

La classica sfida dai due volti regala all’Alma Salerno ai danni dell’Antenore Padova la finale scudetto contro il Regalbuto oggi pomeriggio alle 16.00. I campani partono forte. 2-0 all’intervallo fino a spingersi al 5-0 nella ripresa. I veneti hanno un sussulto e tentano un’operazione rimonta quasi impossibile. Il parziale è di quelli importanti (4-1) ma non decisivi per raggiungere la finale scudetto.

ANTENORE ENERGIA PADOVA-ALMA SALERNO 4-6

MARCATORI: 1’29” p.t. Melillo (AS), 7’29” Joselito (AS), 8’19” s.t. Melillo (AS), 10’20” Galluccio (AS), 12’09” Gheorchisor (AS), 13’30” aut. Gheorchisor (AEP), 15’50” Grieco (AEP), 16’30” Guariglia (AS), 18’30” Rizzi (AEP), 19’31” Grieco (AEP)

ANTENORE ENERGIA PADOVA: Paladin, Locrati, Grieco, Papi, Cinquino, Rigato, Mascoli, Rizzi, E. Zecchinato, A. Zecchinato, Secchieri, Ballarin. All. Alberto Rodriguez Jimenez

ALMA SALERNO: Guariglia, Gheorchisor, Galluccio, Melillo, Malamisura, Bianchini, Joselito, Dariel, G. Petronella, S. Petronella, Giaquinto, Napoletano. All. De Riggi

ESPULSI: al 13’00” s.t. espulso Dariel (AS) per doppia ammonizione