Uno straordinario spettacolo la Fenice Junior Cup

fenice junior cup orange
Foto ricordo per la spedizione Orange in terra veneta (foto www.orangefutsal.it)

Si è disputata nel weekend la Fenice Junior Cup che ha visto le formazioni piemontesi e valdostane sugli scudi in tutte le categorie

Un meraviglioso fine settimana di calcio a cinque giovanile quello vissuto a Venezia Mestre in occasione della Fenice Junior Cup. Una manifestazione che ha visto la partecipazione di 15 società da tutta Italia, con un complessivo di trenta squadre divise in quattro categorie, ovvero Primi Calci, Pulcini, Esordienti e Giovanissimi. Ben quattro le società piemontesi e valdostane presenti in Veneto: Orange Futsal Asti, Aosta, Torino Futsal e Top Five hanno tutte ottimamente figurato, dimostrando la crescita costante del nostro movimento a livello di scuola calcio a cinque. Tra i più grandi in azione, ovvero i Giovanissimi, il successo è andato ai padroni di casa della Fenice (tra le società più note e sviluppate a livello di settore giovanile italiano) che ha superato in finale l’Aosta, il cui portiere Berthod è stato premiato quale miglior estremo difensore della kermesse. Fenice che si è imposta anche tra gli Esordienti, ma battendo solo ai rigori uno strepitoso Torino Futsal trascinato sino all’atto conclusivo dal miglior portiere del torneo, ovvero Parmeggiani. Tra i Pulcini c’è stato invece il trionfo griffato Orange Futsal Asti che ha messo in vetrina i due figli d’arte Matheus Dias ed Enrico Alves, quest’ultimo votato miglior giocatore in assoluto e non solo per le clamorose sette reti segnate in finale. Tra i Primi Calci l’affermazione è infine andata alla squadra romana dello Sporting Club Marconi.