Uragano Transilvania, la Summer Cup è avvertita

Devastante incipit di Summer Cup per il Transilvania, ancora una volta vincente in goleada

Prosegue a gonfie vele la Summer Cup del Transilvania con una prestazione che lancia un segnale importante ai pretendenti per la vittoria finale. Spazzata via Psicologia, che pure era reduce da un ottimo esordio nel torneo estivo. I “vampiri” lasciano agli avversari solo il primo minuto di gioco quando Predieri, con la complicità di un non perfetto Marcu, concretizza il primo contropiede per i blu. A quel punto i rossi alzano i ritmi e mettono alle corde gli avversari che faticano a farsi rivedere dalle parti di Marcu e D’Agostino inizia a dover timbrare gli straordinari. Il vantaggio dei psicologi regge fino al nono minuto quando Iordachescu taglia perfettamente dietro la retroguardia blu per raccogliere e depositare nel sacco il geniale suggerimento di Mihai; raggiunto il pareggio, per il sorpasso passa esattamente un minuto con capitan Tabarcea che di potenza non si fa impietosire. I vampiri continuano ad azzannare strizzando i psicologi nella loro metà campo mostrando un ritmo decisamente più alto e le reti rosse iniziano a fioccare a grappoli. La doppietta di Sirbu e la tripletta di Rostas, inaugurata da un potente bolide sotto la traversa, permettono al Transilvania di spadroneggiare e chiudere la prima frazione con un perentorio 1-7 che non ammette repliche. Al ritorno dall’intervallo, nonostante l’ampio vantaggio, il Transilvania non si limita a gestire ma continua a cercare l’affondo anche se mostra meno concretezza dimostrandosi invece, in alcune situazioni, troppo leziosi nella ricerca del gol. Dall’altra parte, gli psicologi sembrano aver trovato le giuste distanze in campo per chiudere gli spazi con Ferrogiaro nel cuore della difesa a guidare la difesa dell’assedio rosso. Dopo la rete di Tabarcea si deve attendere la seconda metà di frazione per aggiornare il tabellino con Sirbu cinico a trasformare una massima punizione inchiodando sul posto D’Agostino. Il Psicologia, grazie alla prestazione della ripresa, sembra trovare coraggio e nell’ultimo spezzone di gara ritrova la forza per rendersi pericoloso costringendo Marcu all’intervento in un paio di occasioni prima che Pelle si faccia trovare al posto giusto per ribadire un pallone in rete. Il gol galvanizza il numero 10 blu che nei minuti successivi sfiora la doppietta negata solo dal gran volo di Marcu. Alla fine, con il gol sulla sirena di Tabarcea, il Transilvania trova anche il decimo gol che permette ai rossi di replicare la prestazione offensiva dell’esordio nella competizione estiva portano il bottino di reti a venti in sole due gare: davvero sembra la strada giusta affinché il Transilvania continui a far parlare di sé!

SUMMER CUP CALCIO A 5 – GIRONE C

FC PSICOLOGIA-FC TRANSILVANIA 2-10

MARCATORI: pt 0’36” Predieri, 8’33” Iordachescu, 9’33” Tabarcea, 14’11”,20’07” Sirbu, 17’30”, 20’40”,22’56” Rostas; st 5’25”,24’57” Tabarcea, 15’40” (rig.) Sirbu,  20’43” Pelle.

FC PSICOLOGIA: D’Agostino, Ferrogiaro, Predieri, Pelle, Nazzi, Santus.

FC TRANSILVANIA: Marcu, Carp, Antoci, Dragulescu, Iordachescu, Mihai, Rostas, Sirbu, Tabarcea.

MIGLIORI IN CAMPO: Ferrogiaro – Mihai.

Psicologia