Uragano Turello, Real Cornaredo senza riparo

turello l84 real cornaredo
Uno strepitoso Cesar Turello decisivo nel successo della L84

Poker di uno strepitoso Turello e la L84 schianta anche la resistenza del Real Cornaredo, mantenendo la prima posizione

L’uragano Turello si accanisce sul Real Cornaredo e la L84 sogna ad occhi aperti. I ragazzi di Rodrigo De Lima, dopo aver inflitto la prima sconfitta stagionale al Saints Pagnano, impongono lo stesso destino ai lombardi. Sulla carta doveva essere il big match della decima giornata, ma i valori espressi sul parquet non hanno rispettato le attese. Merito della capolista, ma anche demerito della compagine di Renato Fracci, incapace di arginare le sfuriate di Turello e compagni. Troppo il divario tecnico tra le due squadre, tanto che il 3-1 con cui si chiude la prima frazione, è una manna dal cielo per i lombardi. Vavassori non è in giornata e il pivot verdeoro infierisce senza troppi scrupoli: prima concretizza al meglio un’azione da manuale del futsal, e poi sfrutta al meglio un’intuizione di Eladlani. Tutto fin troppo facile compresa la solita cannonata di Marchiori, su schema da calcio d’angolo.

Clicca qui per risultati e classifica Serie B Girone A

Il Real Cornaredo fatica tremendamente, ma quando i piemontesi abbassano i ritmi sono abili a bussare dalle parti di Luberto con Casagrande che non si fa perdere l’occasione di rimpolpare la classifica marcatori. Un semplice miraggio vedere un cambio di inerzia, in quanto al cambio di campo la L84 riprende a spingere sull’acceleratore. Turello consolida lo scettro di capocannoniere del girone, con un tap-in vincente e con un tunnel a Vavassori in uscita disperata: 5-1. Gara virtualmente chiusa, anche se Marchiori cerca di riaprirla con una deviazione sfortunata nella sua porta. I ragazzi di Fracci si accendono ad intermittenza ma quando si spegne la luce, i padroni di casa allungano nel punteggio: Eladlani trasforma il tiro libero e nel finale Iovino centra i tre legni sfruttando un errore degli ospiti con il portiere di movimento. Poche le note liete per il Real Cornaredo, come quelle di Davide Villa che si conferma uno dei giovani più interessanti, firmando il tabellino dei marcatori in una delle giornate più nere di questa stagione.

L84-REAL CORNAREDO 7-3

MARCATORI: pt 1’18”, 3’47”, 29” st e 2’24” st Turello (L), 5’37” Marchiori (L), 18’45” Casagrande (R), 3’58” aut. Marchiori (L), 10’42” st Eladlani (L), 19’08” st Villa (R), 19’58” st Iovino (L).

L84: Gnesutta, Iovino, Marchiori, Perino, Cerbone, Eladlani, Dragone, Turello, De Lima, Rosano, Luberto, Di Santo. All. De Lima.

REAL CORNAREDO: Sassi, Masullo, Bonaccolta, Messineo, Villa, Migliano Minazzoli, Spampinato, Scandaliato, Scolari, Casagrande, Fadda, Vavassori. All. Fracci.