Valzano scatenato: «Un Borgonuovo da serie B»

valzano borgonuovo settimo

Dopo una stagione da incorniciare culminata con i playoff, la società del presidente Ferruccio Valzano punta in alto in vista della prossima stagione.

Il Borgonuovo ha le idee chiare: «La serie B è un obiettivo concreto». Senza troppi giri di parole, il patron Valzano gioca a carte scoperte. «Abbiamo tutto sotto controllo e inizieremo a settembre come abbiamo terminato qualche settimana fa. Vogliamo dare continuità a quanto successo in questa stagione, certo che poi la palla è rotonda e le variabili sono sempre dietro l’angolo, ma l’intenzione è quella di compiere il grande salto». Molto probabilmente sarà il palasport di Settimo a fungere da cornice alle gare casalinghe del Borgonuovo, visto l’obbligo di giocare in una struttura al coperto. Il vuoto lasciato da Savi Carlone in panchina è stato colmato da Auriemma, mentre sull’organico della prima squadra ci sono pochi dubbi e tante certezze. «Lo zoccolo duro sarà quello della passata stagione, con qualche variante». Dopo lo splendido campionato disputato, qualche giocatore è finito sotto i riflettori di molte squadre. Così Claudio De Paoli seguirà, come annunciato dallo stesso Valzano, Savi Carlone al Pasta. Potrebbero seguirlo anche Stefano Minniti e Gianluca Sgavetti ma ufficialmente rimangono ben stabili alla base. Andy Dragone compirà invece forse il grande salto con largo anticipo: «C’è qualche squadra di serie B che lo ha cercato». La L84 è sulle sue tracce, mentre Strozzi ha praticamente chiuso l’accordo con il Real Canavese che ha intanto ufficializzato l’arrivo in panchina di Matteo Lupo. La Rhibo Fossano ha puntato Simonetta, mentre Thomas Rubino è pronto a ritornare al primo amore: il Volpiano Calcio gli ha spalancato le porte per il grande ritorno. Non si muove invece Fabio Pantaleo: sarà anche lui la prossima stagione a provare a far in modo che il sogno diventi realtà.