Con Vignoli è il Faventia più forte di sempre

merenda faventia ds
Filippo Merenda, direttore sportivo-architetto del Faventia (foto www.Faventia.it)

La stella di Vignoli a coronare un mercato da mille e una notte: il Faventia punta decisamente a fare la voce grossa in serie B

Sono in molti a pensare che sia a tutti gli effetti il Faventia più forte di sempre. In molti a pensarlo, ma anche qualcuno a dirlo: ad esempio il direttore sportivo della società faentina, quel Filippo Merenda architetto principe di un roster di altissimo profilo per la Serie B. E le parole del direttore al sito ufficiale della società non lasciano spazio a dubbi: «Tutti quelli che sono arrivati sono molto forti, a cominciare da Igor Vignoli, un giocatore considerato un mito da tutti coloro che giocano a calcio a cinque, per cui siamo molto contenti. Senza falsa modestia, è il Faventia più forte di sempre». Già, Igor Vignoli è la stella polare di un mercato da dieci e lode: classe 1980 e una lunghissima esperienza nei campionati nazionali, cui ha offerto tecnica e intelligenza tattica dispensata nel suo girovagare tra Cesena, Imola, Kaos e Forlì sempre tra A2 e B. Una vera leggenda del futsal emiliano-romagnolo, la cui unica esperienza fuori regione risale alla doppia stagione vissuta all’Arzignano quando era ancora in categoria Under 21.

Il nuovo tecnico faentino, Massimiliano Castellani, avrà dunque per le mani un gruppo di giocatori di alto profilo con l’obiettivo dichiarato di competere per le posizioni di vertice. Oltre a Vignoli, sono arrivati Argnani, Marco Cavina, Samuele Barbieri, Lesce, Abdelhak ad aggiungersi ai confermati Ilie Barbieri, Conti, Cedrini, Gatti, Tronconi e Garbin. Coach Castellani avrà ancora un paio di settimane per assemblare al meglio il materiale umano, con il primo obiettivo dell’esordio in Coppa Italia del 30 settembre contro Forlì. Per iniziare a dimostrare anche sul parquet che sia davvero il Faventia più forte di sempre.