Xhaxho, amore Montesilvano: “Impensabile cambiare maglia”

xhaxho
(foto Instagram aidaidaida14)

Ancora una conferma di spicco in casa Montesilvano che rinnova il suo accordo con la nazionale azzurra Aida Xhahxo

Aida Hhaxho non lascia, anzi raddoppia. La campionessa italo-albanese resta una perla del Montesilvano, raccontando ai profili social del club abruzzese il suo desiderio di ripartire: “Quello dell’anno scorso è stato un cammino lasciato a metà e per me sarebbe stato impensabile cambiare maglia. Quando tutto si è fermato ero proprio nella fase dell’innamoramento: nell’ultimo ricordo che ho, ci siamo noi che saltiamo alzando al cielo la Coppa della Divisione ed è da lì che vorrei riprendere e ricominciare. Posso dirla tutta? Secondo me avremmo disputato anche una grande Final Eight, e chissà per lo scudetto… Passato il dispiacere della sospensione a livello mondiale, ho fatto tesoro di ogni momento della quarantena e adesso potrò ripartire con la testa molto più libera, concentrandomi sul futsal a 360 gradi. Mi sento come una bambina cui è stato tolto improvvisamente il suo giocattolo preferito, ma quando potrò tornare in campo sono sicura che farò bene e che tutta la squadra farà lo stesso: l’assetto è rimasto forte ed armonioso, se continuano davvero da dove abbiamo lasciato possiamo ambire ai massimi risultati possibili. Quando gli allenamenti sono intensi e nello spogliatoio ci si diverte vuol dire che ogni pezzo del puzzle è al posto giusto. E in più c’è sempre quel pizzico di sano agonismo interno che ci spinge a dare tutto ogni giorno pur di ritagliarci qualche minuto: il fatto che siamo tutte arruolabili allo stesso modo è stimolante e darà filo da torcere anche al mister perché avrà davanti a sè una squadra competitiva sotto tutti i punti di vista”.